Quando il Direct Email Marketing è senza speranza

1 Flares Filament.io 1 Flares ×

“Ho visto cose che voi umani non potete neanche immaginare”…ad esempio aziende che cercano di proporre i loro prodotti o servizi oggi nel 2014 sfruttando tecniche di DEM (Direct Email Marketing) in maniera completamente sbagliata, anzi oserei dire alquanto controproducente.

direct-email-marketing-no-speranza

Ok, gli addetti ai lavori l’hanno capito, l’email marketing non è morto per niente ma è ancora vivo e godrebbe di ottima salute, se non fosse che la stragrande maggioranza delle volte è usato non male, di più.

E’ questo il caso di numerose campagne di DEM che ultimamente stanno raggiungendo i miei indirizzi di posta e quelli di alcuni miei clienti, dove non c’è niente di tutto ciò che una corretta campagna di Direct Email Marketing dovrebbe invece avere.

Premetto che non sono mai stato un grande sostenitore di campagne DEM, il motivo principale è che le stesse vengono fatte su database di utenti che dovrebbero essere in target con quello che proponi, purtroppo però questa è una cosa che rimane solo sulla carta la maggior parte delle volte.

Ed è proprio sull’invio di email assolutamente non in target che mi voglio concentrare in questo articolo, visto che nelle ultime settimane pare si sia scatenato un vero bombardamento di email totalmente fuori da ogni logica, specie per quanto riguarda la tipologia dei destinatari, ma non solo, anche il modo in cui sono scritte lascia parecchio a desiderare.

Prendo come caso specifico una mail che è arrivata a me proprio un paio di giorni fa, il cui contenuto non discosta molto da altre ricevute in diversi segmenti di mercato e che iniziava più o meno così:

 

“Ehi ciao, sai che oggi è il tuo giorno fortunato? Si, perché sei stato scelto per testare gratuitamente il nuovo prodotto che rappresenta la vera innovazione per tutti i professionisti del tuo settore.

E’ infatti appena arrivato il rivoluzionario XXXXX che ti consentirà di ottimizzare il tuo lavoro velocizzandolo e rendendoti la vita più facile.

Oggi puoi farlo tuo pagando solo le spese di spedizione, è un’occasione imperdibile riservata soltanto ai migliori operatori del settore, come te…bla, bla, bla.

 

Mi fermo qui perché mi sembra di avere già elementi sufficienti per definire questa campagna di email marketing disastrosa, sotto tutti i punti di vista, a dire proprio la verità appena l’ho letta non sapevo se ridere o piangere, resta il fatto che rimango inorridito da un tentativo di vendita del genere.

Il mio stupore va alla possibilità che qualche vendita riusciranno pure a farla, sta di fatto che secondo me a mala pena ci riprenderanno le spese, anche perché le campagne DEM non hanno proprio dei costi così abbordabili per tutti.

Ma andiamo a sezionare il testo di questa mail per capire bene le motivazioni per cui io non comprerei mai niente da questa azienda.

Ehi ciao,

Beh, prima di tutto chi diavolo sei e perché mi parli come se fossimo stati a cena insieme la sera prima, non mi pare che sia così.

sai che oggi è il tuo giorno fortunato?

Sarebbe il mio giorno fortunato soltanto se tu mi comunicassi che ho vinto 1 milione di euro, ma evidentemente non è questo il caso.

Si, perché sei stato scelto per testare il nuovo prodotto che rappresenta la vera innovazione per tutti i professionisti del tuo settore.

Sono stato scelto in base a cosa? Non mi pare di avervi mai dato il mio indirizzo email, nemmeno quindi il consenso a contattarmi.

per testare il nuovo prodotto che rappresenta la vera innovazione per tutti i professionisti del tuo settore.

E’ evidente che non ci conosciamo affatto, dato che il vostro prodotto riguarda un settore di professionisti lontani anni luce dalla mia attività.

E’ infatti appena arrivato il rivoluzionario XXXXX

Prodotto in commercio già da anni e riproposto in tutte le salse, nutro seri dubbi sul fatto che esso sia così rivoluzionario.

che ti consentirà di ottimizzare il tuo lavoro velocizzandolo e rendendoti la vita più facile.

Vedi sopra, target assolutamente sbagliato, non lavoro nel settore che credete voi e quindi questo prodotto per me è inutile, come del resto tutta questa mail.

Oggi puoi farlo tuo pagando solo le spese di spedizione

Prima mi chiedete di testare il prodotto e poi mi volete far pagare le spese di spedizione? Non mi sembra una comunicazione molto coerente.

è un’occasione imperdibile riservata soltanto ai migliori operatori del settore, come te”

L’occasione imperdibile l’avete persa voi, potevi tranquillamente evitare di mandare questa mail e fare una figura del genere, state sicuri che se anche un domani cambierò lavoro non credo che verrò ad acquistare un bel niente da voi.

A prima vista questo potrebbe sembrare uno dei soliti tentativi di truffa di ogni genere che girano sulla rete ormai da anni, la cosa terrificante è che invece la stessa proviene da un’azienda reale e conosciuta a livello nazionale, la quale molto probabilmente si è fidata un po’ troppo delle persone sbagliate, cosa che purtroppo accade molto spesso.

Morale della favola, oggi non si può pretendere di vendere niente con un tipo di comunicazione del genere, le campagne DEM sono molto particolari e vanno affidate soltanto a professionisti di settore, con database altamente selezionati e garantiti, molto difficili da avere e per questo anche piuttosto costosi.

Ma questo non basta, il target è il primo passo, tutto quello che viene dopo deve seguire delle precise regole di buon copywriting, perchè l’email marketing è vivo e vegeto, ma se continuate così sarete voi stessi a farlo morire, di stenti.

 

1 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Pin It Share 1 LinkedIn 0 Filament.io 1 Flares ×

Google+ Comments



1 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Pin It Share 1 LinkedIn 0 Filament.io 1 Flares ×