SEO Copywriting: questo sconosciuto

1 Flares Filament.io 1 Flares ×

La settimana scorsa ho avuto modo di seguire alcuni webinar proposti da Supersummit sul Copywriting e sulle varie “best practices” da seguire in tutto il sistema di comunicazione, sia esso online, ma sicuramente anche offline. Ora, dato che la cosa che più mi riguarda da vicino è l’universo dell’online, vorrei fare alcune considerazioni su quello che oggi rappresenta il modo migliore per far emergere la tua attività in rete: il SEO Copywriting.

SEO Copywriting questo sconosciuto

Il metodo migliore, quanto allo stesso tempo il più ignorato, ebbene si, proprio così. La realtà odierna delle attività online è spesso così distante da questo concetto che sembra quasi incredibile poter riuscire a vendere con la maggior parte dei siti che si vedono spuntare fuori giornalmente, infatti il 70% di essi si trova in grande difficoltà e la maggior parte delle volte non riesce a capire nemmeno il perchè.

Tutto questo è dovuto essenzialmente al fatto che, con l’avvento dell’online, molti imprenditori si sono gettati a pesce in un mondo che conoscevano appena ed hanno ottenuto risultati soltanto inizialmente, quando le opportunità di emergere erano molte di più, vuoi per la minore concorrenza, vuoi perchè la rete rappresentava una novità e c’era curiosità e voglia di sperimentare.

Purtroppo, allo stesso tempo, tali imprenditori non avevano fatto i conti con l’evoluzione che la rete stessa comportava e su come le cose online si evolvessero in maniera così rapida da far impallidire Speedy Gonzales, causando l’esclusione dal mercato per tutti coloro che non sarebbero riusciti ad aggiornarsi rapidamente e a stare al passo con i tempi di internet.

I più attenti hanno iniziato allora ad affidarsi ad esperti SEO per riuscire a posizionarsi sempre meglio nei risultati di ricerca, usando le più svariate tecniche, lecite (White Hat) o meno lecite (Black Hat) fino a quando un bel giorno il Signor Google ha deciso che tutto questo non gli bastava più, ed è qui che c’è stata la svolta che non tutti sono riusciti a comprendere.

Dopo l’avvento dei vari algoritmi, rappresentati simpaticamente dai vari animaletti come il Panda e il Pinguino, oppure il Colibrì, innocui solo all’apparenza, ma letali nella realtà, il discorso è cambiato ed il panorama dell’online ha assunto una nuova connotazione, cancellando tutto quello che di “poco chiaro” era stato fatto e dando il via ad una nuova era; quella del SEO Copywriting.

Oggi è impensabile, non solo cercare di vendere, ma riuscire a posizionare un sito usando quelle tecniche scorrette che tanto avevano fatto fino a qualche anno prima, dove si vedevano siti con pagine costituite da 3 righe di testo e un modulo di contatto dove richiedere i preventivi, ma non solo, ormai anche le tecniche “lecite” non bastano più.

Il 2013 ha dato il via ad una concezione di SEO tutta nuova, io l’ho chiamato “Uman SEO”, ovvero un concetto di ottimizzazione più umana, più naturale, più vera, dalla quale deriva una nuova categoria professionale, il SEO Copywriter, non più un tecnico, ma un esperto di comunicazione che dovrà unire tutti i puntini della strategia di marketing dell’attività online.

Il SEO Copywriting è quindi un’attività che va fatta in sinergia su più fronti, quello tecnico, per riuscire a farci apprezzare dal motore di ricerca ed al tempo stesso avere un sistema di comunicazione estremamente efficace e conseguentemente utile “in primis” per l’utente.

Come fare ad essere prima di tutto utili per il tuo settore di riferimento? Il metodo migliore è calarsi nei panni di chi ti leggerà, quindi un SEO Copywriting efficace deve essere molto interessante, chiaro e diretto fin dalle prime righe, allo stesso tempo, deve anche rispettare le “regole” che i motori di ricerca richiedono per poter apprezzare il tuo contenuto.

Purtroppo però la realtà la fuori è ben diversa, il panorama virtuale di internet è popolato da migliaia di siti che, nel caso peggiore andranno incontro a morte certa, nel migliore saranno quasi completamente inutili ed improduttivi, vere e proprie carcasse abbandonate a se stesse.

La dura realtà è che oggi in rete non c’è più spazio per trucchetti, sotterfugi o scorciatoie per arrivare al successo, ci sono diverse strade da percorrere, più o meno tortuose, ma quella maestra rimane sempre il tuo sito, è questo il punto di partenza ed è qui che si giocheranno le sorti del tuo futuro online.

Che tu sia un imprenditore appena sbarcato sul web o uno che invece è in rete da tempo ma non ha ottenuto i risultati sperati, fai un breve giro sul tuo sito, analizza il tuo progetto, effettua le tue ricerche di mercato e pensa al miglior sistema di comunicazione che potresti adottare con il tuo pubblico di riferimento, unisci i pezzi e confezionali nel modo migliore secondo le regole del SEO Copywriting, soltanto così creerai le basi per una struttura solida ed altamente performante.

 

 

1 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Pin It Share 1 LinkedIn 0 Filament.io 1 Flares ×

Google+ Comments



1 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Pin It Share 1 LinkedIn 0 Filament.io 1 Flares ×